Vacanze di Branco e Cerchio 2021

La mattina del 7 agosto, armati di enormi zaini, scarponi e un’infinità di entusiasmo, i Lupetti e le Coccinelle sono saliti sui due pullman che li avrebbero portati a Bagolino (BS), la meta per le Vacanze di Branco e di Cerchio. Che emozione per noi Capi vedere i bambini così felici e impazienti di partire per questa avventura!

Avventura che è cominciata nel migliore dei modi: con una meravigliosa casa adagiata tra le verdissime montagne bresciane, circondata da prati immensi e boschi, pronta ad accoglierci e ospitarci per i successivi 8 giorni.

Poco dopo il nostro arrivo a Casa Pissisidolo, un ospite inatteso ci ha dato il benvenuto: Re Artù in persona si è presentato a noi e ci ha invitato la sera stessa a partecipare ai grandi festeggiamenti che si sarebbero tenuti proprio lì, nel suo castello!

Che banchetto squisito abbiamo gustato grazie ai Nobili Cambusieri! Tutto sembrava andare per il meglio fino a che, irrompendo nel bel mezzo delle danze, il perfido Ruber (uno dei cavalieri della Tavola Rotonda), nel tentativo di usurpare il trono di Camelot, ha ferito gravemente Artù e ucciso il nobile Sir Lionel, che ha cercato di difendere il suo Re.

La mattina successiva, una graditissima sorpresa è arrivata a bordo della sua automobile: Don Alberto, il nostro carissimo Fratel Bigio, è venuto a salutarci e a celebrare una Messa tutta per noi.

Ma un’altra sorpresa, questa volta per nulla bella, ci attendeva dietro l’angolo: abbiamo infatti scoperto che Excalibur era stata trafugata durante la notte proprio da Ruber! Un disperato Mago Merlino  ci ha quindi chiesto aiuto. Come tutti ben sanno, il Lupetto e la Coccinella pensano agli altri come a loro stessi: i bambini, infatti, non ci hanno pensato due volte e si sono subito resi disponibili a tentare la grande impresa! Insieme a Garret e a Kayley, due giovani abitanti di Camelot, sono andati alla ricerca della spada magica tra mille avventure, incontrando draghi, giganti di pietra, affrontando prove di destrezza e coraggio sono riusciti infine a recuperare Excalibur e a sconfiggere Ruber, riportando così la pace e la serenità a Camelot.

È stata una settimana davvero intensa, piena di sfide mirabolanti e di magie incredibili, conclusasi con la Santa Messa tenuta dal nostro Baloo.

Sono tuttavia sicura che, quando i lupetti e le coccinelle ripenseranno a queste VdB e VdC a Bagolino ricorderanno sì Artù, Merlino, la spada, i draghi… ma questi saranno solo particolari sfumati a fare da sfondo a quella che è stata la vera protagonista di questi giorni: la Gioia immensa di poter stare di nuovo insieme, di poter condividere ogni momento con i fratellini e le sorelline, di poter cantare e giocare insieme, di veder scoppiettare il fuoco del bivacco. La Gioia di sentirsi parte di una Grande Famiglia Felice!

Guarda le foto del campo